logoUnifi Home Page DiSIA

Questo รจ il sito del

Dottorato di ricerca in Statistica Applicata attivo fino al XXVIII ciclo (a.a. 2012/2013)

Dal XXIX Ciclo (a.a. 2013/2014) è stato istituito il Dottorato in Matematica, Informatica, Statistica


Home

 

Organizzazione in semestri

Corsi

Seminari

Attività di ricerca

Collegio dei Docenti

Dottori e Dottorandi

Area riservata

>Home

 

Dottorato di ricerca in Statistica Applicata

 

Il Dottorato di Ricerca in Statistica Applicata con sede in Firenze opera a partire dal V ciclo (a.a. 1989-90) in collaborazione con le Università di Siena e di Pisa. A partire dal 2006 tale collaborazione è stata formalizzata nella costituzione di un Dottorato congiunto delle tre sedi toscane.

Le sue principali caratteristiche distintive sono la forte natura trasversale e interdisciplinare del percorso formativo e l'attenzione esplicita a diversi ambiti applicativi, con riflessi palesi sull'attività di formazione iniziale, sull'indirizzo dell'attività di ricerca dei dottorandi e sulla predisposizione del lavoro di tesi. L'integrazione delle competenze espresse da tre Atenei tramite l'apporto dei Dipartimenti di Statistica (FI), Statistica e Matematica Applicata all'Economia (PI) e Dipartimento di Metodi Quantitativi (SI) ha consentito di seguire una ampia pluralità di ambiti applicativi in modo approfondito e non discontinuo. Ciò costituisce un importante punto di forza del dottorato, che ha reso nel tempo ancora più evidente la natura la strategica del settore e proficua l'attività perseguita in termini di formazione alla ricerca.

Nel corso di questi anni (considerando fino al XXII ciclo, l'ultimo a oggi i cui partecipanti hanno discusso la tesi) 113 dottorandi hanno concluso il loro percorso inserendosi in attività di ricerca e docenza universitaria, facendo però valere le proprie competenze anche in altri ambiti.

Il Dottorato di Ricerca in Statistica Applicata ha mantenuto nel corso del tempo una struttura formativa caratterizzata da:
- un primo periodo nel quale vengono svolti corsi strutturati di natura matematico-probabilistica, statistico-inferenziale, di modellazione statistica e di campionamento;
- un secondo costituito da mini-corsi specifici negli ambiti demografico, statistico-economico ed econometrico, epidemiologico, statistico-metodologico;
- un terzo nel quale vengono proposti seminari di carattere avanzato che introducono i dottorandi ai filoni di ricerca portati avanti dai membri dei tre dipartimenti consorziati, volti ad orientare la scelta degli argomenti di tesi.
La durata di questo periodo formativo è variata da circa 18 mesi nei primi cicli fino ai circa 15 attuali, essendo la riduzione progressiva stata ottenuta attraverso una più efficiente organizzazione delle attività formative, con l'intenzione di lasciare più tempo all'attività di predisposizione della tesi.

Le tesi messe a punto dai dottori di ricerca licenziati dal nostro Dottorato rispondono quasi tutte allo spirito di considerare la Statistica una scienza di servizio capace di formalizzare ed attuare l'apprendimento circa le relazioni fra le variabili ritenute di interesse e le ipotesi di ricerca del problema specifico definito in un'ampia pluralità di campi.

Le discipline che si sono giovate maggiormente del nostro contributo sono state l'economia, la biologia, l'etologia, l'epidemiologia, ma anche la fisica e le scienze forensi. Seguendo la sua filosofia di fondo, solo un 15% delle tesi ha riguardato argomenti di statistica teorica, evidenziando comunque la capacità del Dottorato di seguire argomenti con contenuti metodologici più avanzati, qualora i dottorandi avessero ritenuto tali argomenti di loro interesse.

Il dottorato ha sempre favorito periodi di studio all'estero e quasi tutti i dottorandi hanno passato periodi fra i tre mesi e l'anno in qualificate istituzioni o università. Questa circostanza ha avuto due effetti apprezzabili. Un numero non esiguo di dottori attualmente lavora all'estero e le attività di ricerca dei dipartimenti hanno tratto giovamento da queste visite che hanno consentito di stabilire contatti stabili con singoli o con gruppi di ricerca consentendo la realizzazione di progetti di ricerca internazionali.

Nella tabella che segue forniamo il dettaglio della collocazione occupazionale per la quasi totalità dei dottori di ricerca in Statistica Applicata (a partire dal V ciclo in avanti):

Istituzioni

Dottori di Ricerca

Università italiane: Assegnisti

12

Università italiane: Ricercatori

26

Università italiane: Associati

15

Università italiane: Ordinari

8

Università estere: Associate Professor

6

Università estere: Full Professor

1

Enti Ricerca (Italiani)

9

Enti di Ricerca (Esteri)

5

Banche - Società Finanziarie

9

Enti Pubblici (Italiani)

8

Enti Pubblici (Esteri)

2

Scuola

3

Dall'analisi della tabella emerge chiaramente la natura accademica della formazione ricevuta che anche ha trovato apprezzamento in 15 diverse sedi universitarie sia in Italia che all'estero nonché presso prestigiosi enti di ricerca e Istituzioni europee.